/
CallCenter (+39) 041 24 24
Login
/
/
Il sito turistico ufficiale
della Città di Venezia
City of Venice

Tu sei qui

Venezia sostenibile

La Città di Venezia per il turismo sostenibile

Campagna di sensibilizzazione #EnjoyRespectVenezia

Venezia è una città unica al mondo, sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e rappresenta un bene culturale e naturale di eccezionale valore che esige di essere preservato e trasmesso alle generazioni future.

Per conservare la straordinaria bellezza di Venezia, l’autenticità e l’integrità del suo ambiente artistico e naturale e, al tempo stesso, non ostacolare lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche, è necessario un turismo sostenibile e in armonia con la vita quotidiana dei residenti.

#EnjoyRespectVenezia è la campagna di sensibilizzazione della Città di Venezia promossa per orientare i visitatori verso l'adozione di comportamenti rispettosi dell'ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche e dell’identità di Venezia e dei suoi abitanti. L'obiettivo è accrescere la consapevolezza dell'impatto del turismo e diffondere un modo di viaggiare responsabile, che possa contribuire ad uno sviluppo sostenibile.

Le 12 buone pratiche per il visitatore responsabile costituiscono una sorta di vademecum di consigli e raccomandazioni per diventare viaggiatori più attenti e consapevoli:

  • 1. Scopri i tesori nascosti di Venezia nei luoghi meno frequentati per apprezzarne l’eccezionale bellezza.
  • 2. Esplora le isole della laguna e la Venezia di terraferma, partecipa agli eventi diffusi in tutta la Città Metropolitana.
  • 3. Assaggia i prodotti locali e i piatti tipici della cucina veneziana.
  • 4. Visita le botteghe artigiane degli antichi mestieri ancora oggi esistenti a Venezia. Scegli solo prodotti originali e non acquistare merci da venditori abusivi.
  • 5. Prenota visite con guide e accompagnatori turistici abilitati, capaci di trasmetterti la storia millenaria di Venezia.
  • 6. Cammina a destra, non sostare sui ponti, non condurre cicli neanche a mano.
  • 7. I monumenti, gli scalini di chiese, ponti, pozzi, le rive non sono aree pic-nic. Approfitta dei giardini pubblici per il ristoro, consulta la mappa.
  • 8. L’area di Piazza San Marco è un sito monumentale, non è consentito sostare al di fuori degli spazi previsti per consumare cibi o bevande.
  • 9. Venezia è una città d’arte: non è consentito il bivacco o il campeggio, né circolare a torso nudo, tuffarsi e nuotare. Per le spiagge, visita Lido e Pellestrina.
  • 10. Rispetta l’ambiente e i beni d’arte: non abbandonare rifiuti, non imbrattare con scritte, disegni o lucchetti, non dar da mangiare ai colombi.
  • 11. Se alloggi in appartamento, fai la raccolta differenziata.
  • 12. Pianifica il tuo viaggio e scegli di visitare Venezia quando è meno affollata.

Oltre ai suggerimenti su dove andare e cosa fare per vivere un'esperienza autentica di Venezia, ci sono alcune essenziali indicazioni pratiche da sapere:

  • Per poter godere appieno della città ed usufruire al meglio dei suoi servizi, pianifica il tuo viaggio e soggiorno a Venezia in momenti dell’anno di minor afflusso: consulta on line il calendario con la previsione giorno per giorno del numero di visitatori attesi in Città, il Bollettino del Turista. Trattieniti a Venezia il più a lungo possibile, per avere il tempo di conoscerla veramente, esplorarla senza fretta, non semplicemente attraversandola ma soffermandoti anche nei luoghi spesso poco conosciuti
  • Prima di prenotare il tuo soggiorno a Venezia presso un hotel, un Bed&Breakfast, un appartamento o un ostello, accertati sempre che si tratti di una struttura in regola. È semplice, basta consultare online la mappa delle strutture ricettive di Venezia dove sono localizzate tutte le strutture turistiche regolarmente registrate.
  • Il centro storico di Venezia è interamente pedonale: per non rallentare o causare intralcio alla circolazione degli altri pedoni, è buona regola camminare tenendo la destra, soprattutto nelle calli più strette, evitare di sostare in gruppo sui ponti e nelle zone di passaggio; tieni presente anche che non è consentito condurre biciclette o altri cicli, neppure a mano.
  • Se vuoi sederti per una pausa o un pranzo al sacco, approfitta delle aree attrezzate di alcuni giardini pubblici; è vietato servirsi di monumenti, scalini di chiese, ponti, pozzi o rive di tutta la Città quali aree pic-nic, tanto più nell’area di Piazza San Marco (in particolare, lungo i portici e i gradini delle Procuratie Nuove, dell'Ala Napoleonica e della Libreria Sansoviniana, nella Piazzetta dei Leoncini, lungo il Porticato di Palazzo Ducale, nella Piazzetta San Marco e sul molo) in quanto sito monumentale.
  • Venezia è una città d’arte e come tale richiede attenzione, cura e rispetto: non è consentito circolare in tenuta balneare o a torso nudo, nonché tuffarsi o bagnarsi in rii e canali pubblici o in Bacino San Marco, anche per ragioni di incolumità personale e di pubblica sicurezza. A poca distanza dal centro storico è possibile accedere al mare dalle spiagge del Lido e di Pellestrina.
  • In città è vietato il bivacco o il campeggio, l’abbandono sul suolo pubblico di carte, barattoli, bottiglie o altri rifiuti, deturpare monumenti e abitazioni con scritte, disegni o lucchetti, e dar da mangiare ai colombi.
  • È bene tenere presente che in base al vigente Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Venezia, la violazione di alcuni divieti prevede anche la possibilità di applicare ai trasgressori sanzioni amministrative, comprese tra i 25 e i 500 euro, a rispetto delle norme igienico-sanitarie e a maggior tutela del decoro urbano e paesaggistico della Città.
  • Se alloggi in un appartamento turistico segui le buone regole di convivenza per rendere il tuo soggiorno compatibile con la vita dei residenti, tuoi vicini di casa. Tieni presente che é necessario rispettare le modalità per la raccolta differenziata dei rifiuti, per maggiori informazioni visita il sito www.gruppoveritas.it

 


Detour al di fuori dai soliti percorsi

#Detourism è un progetto della Città di Venezia che è parte della campagna di sensibilizzazione #EnjoyRespectVenezia per promuovere un turismo responsabile, slow e sostenibile.

  • #Detourism è fare esperienze autentiche, vivere Venezia con gli occhi di chi ci abita, conoscere luoghi insoliti e percorrere itinerari fuori dai percorsi ordinari, nel centro storico di Venezia e alla scoperta delle isole della laguna e dei luoghi della terraferma veneziana.
  • Scopri il piacere di perderti in una Venezia diversa dai cliché, con gli itinerari sostenibili al di fuori dei soliti percorsi, per entrare in palazzi, giardini, chiese e musei sconosciuti ai più; passeggiare in borghi storici delle isole della laguna; visitare antiche fortificazioni e aree naturali e pedalare lungo percorsi ciclopedonali nella terraferma veneziana.
  • Sfogliando il web-magazine Detourism troverai spunti di viaggio per esplorare una Venezia inedita e segreta, mentre la newsletter Detourism raccoglie ogni settimana consigli per visitare mostre d'arte ed eventi non consueti.

Basta poco per trasformare il proprio viaggio nella città lagunare in un viaggio lento, eco-sostenibile e consapevole.

Scegli i detour al di fuori delle usuali rotte turistiche

Ti consigliamo…

  • TEATRO LA FENICE

    Visita guidata con un accompagnatore esperto, che illustra la storia del Teatro 

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • CARNEVALE DI VENEZIA 2018 

    Creatum Civitas Ludens - Direttore Artistico Marco Maccapani - Dal 27 gennaio al 13 febbraio

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • SCALA CONTARINI DEL BOVOLO

    Visita la Scala a chiocciola più imponente e pregevole di Venezia, perfetta sintesi di diversi stili

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • REDENTORE

    CA' FOSCARI

    Un tour speciale nelle sale più prestigiose di Ca' Foscari e Ca' Dolfin

    MAGGIORI INFORMAZIONI