Change Language: it
  • English
  • Italiano
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский
/
CallCenter (+39) 041 24 24
Login
/
/
Il sito turistico ufficiale
della Città di Venezia
City of Venice

Tu sei qui

Sapori della cucina veneziana: il tramezzino

Sapori della cucina veneziana: il tramezzino

Di tramezzini i veneziani se ne intendono: anche se il primo tramezzino della storia è apparso nel 1926 in un bar di Torino, è nei locali storici di Venezia e Mestre a partire dagli anni Cinquanta che questo delizioso spuntino ha acquisito fama internazionale grazie alla sua caratteristica forma a sorriso, gonfia, panciuta e stracolma di ripieno.
Fu Gabriele D’Annunzio - per sostituire la parola inglese sandwich - a coniare il nome tramezzino, che in veneziano diventa "tramesìn".

A Venezia il pezzo di pane bianco di forma triangolare è l’accompagnamento ideale dello spritz, l’aperitivo locale, ma i tramezzini in laguna si mangiano a tutte le ore, tanto che c'è pure chi ci fa la prima colazione!
L'orgoglio dei veneziani per questa prelibatezza è tale che si litigano con i mestrini il primato di averlo inventato.
Da qualche anno, poi, è nato il Centro studi del tramezzino tradizionale di Venezia, per diffondere la cultura del tramezzino tradizionale in tutta Italia.

La preparazione del tramezzino è estremamente semplice: basta procurarsi due fette di pan carrè e farcirle con salsa di maionese freschissima e salumi o verdure, salse o carni, uova o pesce.
Buon appetito!

Torna al sommario di Detourism Magazine - speciale terraferma veneziana


 

ATTENZIONE :A seguito dell’emergenza epidemiologica e nel rispetto delle ordinanze della Regione del Veneto, TUTTI I MUSEI e STRUTTURE CULTURALI DI VENEZIA rimarranno chiusi al pubblico da lunedì 24 febbraio a domenica 1 marzo 2020 compreso.
Si ricorda che:
-          I biglietti delle strutture museali acquistati attraverso Venezia Unica sono a data aperta, possono essere utilizzati entro 24 mesi dall’acquisto e sono cedibili a terzi.
-          Per quelle strutture che richiedono invece la data di fruizione (Collezione Peggy Guggenheim, Fondazione Cini e Casa Museo Andrich), è possibile inoltrare domanda di rimborso attraverso il form online

 


Ti consigliamo…