Change Language: it
  • English
  • Italiano
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • Русский
/
CallCenter (+39) 041 24 24
Login
/
/
Il sito turistico ufficiale
della Città di Venezia
City of Venice

Tu sei qui

Venezia verde: Giardini pubblici, parchi e boschi di Mestre

Venezia verde: Giardini pubblici di Mestre

Una passeggiata nella terraferma veneziana fra giardini storici aperti al pubblico

Testo di Mariagrazia Dammicco

Fotografie di Francesca Saccani

Non molto resta di quando, sul finire del Settecento, Goldoni definì Mestre “una piccola Versailles”, per la presenza di ville, giardini e corsi d’acqua. Inglobate nel tempo nel tessuto cittadino, alcune di queste oasi, seppure profondamente modificate, sono state aperte alla cittadinanza e ai suoi ospiti per offrire soste nel verde. Ma sono anche luoghi in cui è possibile ripercorrere tappe significative della storia della terraferma, con una passeggiata a piedi o in bicicletta lungo un ideale “filo verde”.

Si parte in pieno centro, a pochi passi da piazza Ferretto. Basta infatti raggiungere i giardini delle Mura per risalire al Medioevo: entrati da via Torre Belfredo, si scende nell’ex alveo del castello di Mestre, delimitato su un lato da un tratto dell’antica cinta muraria con un “torricino”, su cui una lapide con il leone di San Marco sottolinea la storia che da secoli unisce Mestre alla Serenissima.

Girando a sinistra dai vicini Quattro Cantoni, si incontra il parco di villa Querini che costeggia il canale lungo via Circonvallazione: primo giardino pubblico della città, dove fino a quarant’anni fa i bambini potevano giocare ed ammirare i cigni in un laghetto, ricorda quando molte nobili famiglie veneziane possedevano in terraferma ricche dimore per la villeggiatura con giardini fioriti e broli dove coltivare ortaggi e frutta. Oggi la villa accoglie uffici comunali e il giardino, attraversabile anche in bicicletta, conserva sculture di pregio fra arbusti decorativi ed alberi di alto fusto.

Uscendo sul retro da via Olimpia e ritornati ai Quattro Cantoni, si può imboccare il Terraglio, strada napoleonica con maestosi platani. Sul lato sinistro, di fronte all’ex caserma Matter, si annuncia il parco di villa Tivan con la cappella settecentesca della Santissima Trinità e l’ampio prato delimitato dalla villa con il barco, oggi uffici regionali del Demanio. Attraversata la strada, altre nobili ville private si susseguono lungo la verdeggiante via Trezzo che conduce in piazza a Carpenedo da cui, sulla destra, si può accedere al parco di villa Franchin con i villini oggi sede di Informagiovani, Centro Donna e Ludoteca comunali, ariose radure e ombrosi percorsi, mentre i rintocchi delle campane di San Gervasio e Protasio scandiscono il tempo. Una grande varietà di alberi ed arbusti popola anche la vicina rotonda Garibaldi, un tempo tourniquet per le corse dei cavalli, mentre i maestosi tigli dell’ottocentesco viale accompagnano verso via Palazzo.

Ed è proprio alle spalle del Municipio che si impone un’ultima sosta: quella al nuovo giardino del piazzale di Porta Altinate: recentemente progettato dall’architetto Mariapia Cunico, è solo una piccola porzione dell’elegante e ben più vasto parco Ponci che fino alla fine degli anni quaranta qui si estendeva su tre ettari con percorsi sinuosi fra alberi di alto fusto, statue, canali e laghetto per romantiche vogate all’ombra di un eclettico chalet. Un piccolo spazio verde per ricordare un grande scempio, memoria di una scellerata speculazione economica e monito a non ripercorrere questa strada.

Per fortuna dalla seconda metà degli anni settanta una “rivoluzione verde” pervade Mestre con la creazione di una rete capillare di giardini di quartiere accanto a progetti di vasto respiro come i parchi di Bissuola, Piraghetto, San Giuliano e il Bosco di Mestre. Ma questo sarà un prossimo itinerario!

INFORMAZIONI UTILI

Indirizzi

Giardini delle Mura

Mestre, via Torre Belfredo

Parco Querini

Mestre, via Circonvallazione 21/c; via Verdi 36

Parco di villa Tivan

Mestre, via Terraglio 13-15

Parco di villa Franchin

Mestre, viale Garibaldi 155

Nuovo giardino di Porta Altinate

Mestre, piazzale di Porta Altinate

Orari

Inverno 8.00-18.00; Estate 8.00-20.30 (ora legale)

Informazioni

Wigwam Club Giardini Storici Venezia giardini.storici.venezia [at] gmail.com +39 388 4593091

L’itinerario proposto vuole essere solo uno spunto per chi desideri visitare questi giardini, da raggiungere a piedi o meglio ancora in bicicletta. Mestre infatti è una delle città più “ciclabili” d’Italia, ma un’occhiata preventiva agli itinerari è sempre buona norma.

Torna al sommario di Detourism Magazine - speciale terraferma veneziana

Ti consigliamo…

  • TEATRO LA FENICE

    Visita con audioguida al Teatro La Fenice 

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • PEGGY GUGGENHEIM COLLECTION

    La Collezione è uno dei più importanti musei in Italia per l'arte europea ed americana del XX secolo

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • Videoguide DUVA

    Scopri la splendida architettura di Venezia attraverso le videoguide D'UVA

    MAGGIORI INFORMAZIONI

  • MACACO TOUR VENEZIA

    GIOCHI E PASSEGGIATE PER FAMIGLIE A VENEZIA

    Il modo migliore per scoprire Venezia divertendosi con tutta la famiglia!

    MAGGIORI INFORMAZIONI